Malattie cardiovascolari: cosa/quali sono e come fare una corretta prevenzione

cuore-1200x800.jpg

L’orologio del cuore: il pericolo delle malattie cardiovascolari

Il cuore è uno degli organi più importanti nel tuo corpo, attraverso il quale il sangue raggiunge ogni parte dell’organismo portando ossigeno nutrimento e vita.

Ma come tutti gli organi anche il cuore e il sistema circolatorio possono essere soggetti a invecchiamento o a danni.

La parola malattie cardiovascolari è un termine che avrai già sentito forse collegato ad aventi non sempre piacevoli, dato che in Italia sono più di 235.000 le persone che muoiono per problemi cardiovascolari con un’incidenza del 35% sui decessi totali in un anno.

Ma quali sono le malattie cardiovascolari? E come prevenirle? Di seguito analizzeremo quelle più diffuse in modo da permetterti di conoscerle e di avere alcuni consigli per una corretta prevenzione.

Cosa sono le malattie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari sono una serie di patologie che hanno come oggetto il sistema cardiocircolatorio, composto da cuore e dai relativi vasi sanguigni.

La loro incidenza sulla tua salute può essere molto elevata dato il ruolo che hanno l’organo cardiaco e le diverse arterie nell’equilibrio del tuo corpo.

Infatti nel caso in cui vieni colpito da una delle malattie cardiovascolari, la tua aspettativa di vita potrebbe essere limitata, oltre al fatto che queste patologie incidono in modo rilevante anche sull’ambito della qualità della tua giornata. Per questo conoscerle può essere importante.

Quali sono le principali malattie cardiovascolari

Ma quali sono le principali malattie cardiovascolari? La loro classificazione avviene in base alla tipologia di effetto che si determina sul cuore e sulle vene, e in alcuni casi, come per esempio l’ictus anche sul cervello.

Di seguito elenchiamo quelle più diffuse:

• Infarto: l’infarto del miocardio o anche comunemente conosciuto come attacco cardiaco si verifica a causa di un processo di necrosi di una parte del muscolo cardiaco, determinato da un restringimento di un’arteria o dalla sua completa chiusura. Ciò implica il mancato funzionamento dell’organo e con il tipico dolore al petto.
• Angina Pectoris: il termine proviene dal latino e può essere tradotto come dolore al petto, dato che è questa la sensazione che percepisci. Si verifica quando vi sono delle restrizioni nelle arterie coronariche e l’afflusso del sangue non avviene in modo corretto con degli scompensi nel funzionamento del cuore come se fossi sottoposto a uno sforzo fisico intenso.
• Aneurisma: è una dilatazione di un vaso sanguigno e può portare alla rottura dello stesso. All’interno dell’aneurisma si possono formare trombi che, a loro volta, trasportati dalla corrente circolatoria, possono andare ad istruire vasi più piccoli e determinare , per esempio, embolie cerebrali, renali o agli arti

Aterosclerosi: è una tipologia di malattia cardiovascolare che può essere causa anche di altre forme di patologie collegate al sistema cardiaco. Infatti a causa dell’aterosclerosi si ha un indurimento dei vasi sanguigni con la loro incapacità di espandersi e con la formazione di depositi di grasso o di colesterolo nella parte interna. Ciò determina difficoltà di circolazione del sangue, un maggior sforzo del cuore e inoltre la possibilità di un’ostruzione delle arterie.

Aritmie cardiache: sono delle patologie che interessano il regolare battito del cuore e che non permettono il suo funzionamento in modo da rispondere alle esigenze del tuo corpo.

Ipertensione arteriosa: l’eccesso di pressione del sangue può portare a un sovraccarico sul sistema delle arterie e quindi problematiche di natura infiammatorio e emorragie interne.

Ictus: si manifesta quando il sangue non confluisce al cervello per un’ostruzione di una delle arterie, determinando conseguenze gravi alle normali attività cognitive e motorie.

Pericardite: sono forme di infiammazione del pericardio, ovvero la sacca che avvolge il cuore e lo protegge, che porta come conseguenza una difficoltà delle attività di contrazione dell’organo.

Perché si determinano le malattie cardiovascolari

L’attenzione nei confronti delle malattie cardiovascolari è necessaria al fine di poter prevenire il loro formarsi eliminando quelle che sono le componenti che possono causarle.

Devi considerare che il tuo corpo è una macchina perfetta che crea una serie di equilibri interni grazie ai quali ti permette di svolgere tutto ciò che desideri.

Qualunque scompenso che si determina in questo equilibrio interverrà sulla tua salute e quindi produrrà una conseguenza diretta sul cuore.

Quando si parla di cause delle malattie cardiovascolari si fa riferimento a tutte quelle realtà che influenzano il tuo corpo sia dall’interno che dall’esterno e che producono una sofferenza al cuore e al sistema circolatorio.

Si considerano aspetti congeniti, ereditari ma anche la tipologia di alimentazione e lo stile di vita.

Le principali cause delle malattie cardiovascolari

Di seguito ti elenchiamo le cause principali delle malattie cardiovascolari:

• età e sesso: con il passare degli anni l’orologio biologico del cuore invecchia così come le arterie perdono elasticità. Inoltre si è dimostrata una maggiore casistica del verificarsi delle malattie cardiovascolari nei soggetti di sesso maschile rispetto alle donne. Una delle regioni è dovuta alla presenza degli ormoni femminili come gli estrogeni che svolgono un’azione protettiva.

Ereditarietà: alcune forme di patologie sono trasmesse in linea ereditaria, con una possibilità di incidenza maggiore sulla tua salute.

• Alto livello di colesterolo: l’elevata presenza di colesterolo LDL, definito anche come quello cattivo, se non compensato da quello HDL, può portare a un ispessimento delle arterie dovuta a un’ostruzione interna che con il passare del tempo determina anche forme di occlusione.

• Peso eccessivo: un’alimentazione scorretta che determina un eccesso di lipidi, può portare all’ostruzione delle vene.

• Malattie metaboliche: la presenza di malattie come il diabete mellito può essere causa di degenerazione dei tessuti per i continui sbalzi ipoglicemici e di iperglicemia

• Fumo: l’assunzione di nicotina determina non solo l’aumento del battito cardiaco, ma anche la diminuzione dell’ossigenazione ai tessuti arteriosi e cardiaci, portando a un aumento dell’aterosclerosi e all’ispessimento dei tessuti.La corretta prevenzione delle malattie cardiovascolari: tra stile di vita e alimentazione

Prevenire le malattie cardiovascolari è importantissimo per la tua salute e per avere una qualità di vita che sia sana e lunga.

Il primo passo per evitare il verificarsi di una patologia è proprio quello di conoscere quali sono le sue cause e quali le conseguenze sul tuo corpo.

La fase successiva sarà quella di attuare una serie di azioni che sono finalizzate a limitare l’incidenza del formarsi di una malattia cardiovascolare.

Prevenire le malattie cardiovascolari con l’attività fisica e il cibo

Il consiglio principale è quello di mantenere il corpo sempre in perfetto stato di salute attraverso uno stile di vita che sia adatto alle diverse età e un’alimentazione corretta.

Devi considerare che per certi aspetti tu sei quello che mangi. Frutta, verdura, la giusta dose di carboidrati, proteine e anche di grassi se strutturati in un profilo alimentare corretto, possono prolungare la vita dei tuoi organi e in particolare del cuore e delle vene.

Anche l’attività fisica contribuisce al tuo stato di benessere, dato che esercizi aerobici permettono di rendere il cuore più forte e le arterie sempre elastiche anche con il trascorrere del tempo.

Infine anche lo stile di vita incide moltissimo al fine di prevenire le malattie cardiovascolari.

Un semplice consiglio è quello di fare almeno una volta al giorno una breve camminata, salire e scendere le scale a piedi e comunque essere sempre attivi.


SELENE è il Centro Medico di Bergamo la cui “mission” è rivolta ad una maggior umanizzazione della medicina. Nel rispetto delle linee guida internazionali della diagnostica e della terapia, i suoi professionisti si pongono all’ascolto dei pazienti promuovendo le attenzioni e le migliori cure finalizzate al benessere e al recupero della salute.

Privacy Policy Cookie Policy

Selene Centro Medico - P.IVA IT 04246910162